studenti;

  • Giovedì 12 maggio, gli alunni delle classi seconde di scuola primaria del plesso “Toniolo”, accompagnati dall’ins. Teresa Todaro, hanno illustrato, al Dirigente scolastico e ai genitori, il percorso didattico relativo al progetto “Appuntamenti con la scienza”. Tale progetto si è svolto in collaborazione con alcuni docenti della scuola secondaria di primo grado, il prof. Pietro Nastasia e la prof.ssa Anna Maria Buccolieri; per la realizzazione della attività didattiche sono stati utilizzati spazi e attrezzature del laboratorio del plesso “De Amicis”.

    Ciascuno dei “piccoli scienziati”, oltre a descrivere il materiale prodotto, ha espresso il proprio parere sull’esperienza vissuta. Molti hanno manifestato il desiderio di ripetere questo tipo di esperienza che è risultata stimolante e coinvolgente.

  • Circolare prot. n. 3837/A34 - Calendario scolastico plessi di Sava e Fragagnano a.s. 2015/2016

  • Comincia con queste parole una lettera scritta ai propri compagni di classe da uno degli alunni premiati dall'Associazione Chiara Melle in quest'anno scolastico. Un bell'esempio di condivisione con i propri compagnii della propria gioia e di riconoscimento del valore di ognuno.

    Cari compagni di classe..

  • Prot. n. 2972/B19 Chiusura per Santo Patrono.

  • Circolare 104 Sportello gratuito di consulenza psicologica

  • Circolare 73 Incontro sulla legalità Scuola sec. 1° Grado.

  • Circolare 88  Colloqui con le famiglie Scuola Primaria 27 aprile 2017

  • Come di consueto, anche quest’anno l’istituto “De Amicis” di Fragagnano ha partecipato alla manifestazione organizzata dall’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Fragagnano.

  • Prot. 6836/B19 Comunicazione risultati Borsa di studio "C. Tomaselli".

  • Ancora una volta si rinnova l’appuntamento speciale che ogni anno il nostro Istituto organizza in occasione del Natale, attraverso un momento musicale che rende i nostri alunni protagonisti attivi e partecipi.

    Il concerto, tenutosi il 17 dicembre presso il convento di San Francesco a Sava, non è stato solo un momento di gioia, di condivisione e di espressività, ma ha voluto offrire a tutti anche degli spunti di riflessione importanti su cui i bambini, guidati dalle loro maestre, hanno avuto modo di confrontarsi, riflettere e pensare. 

    Dopo una prima parte musicale che comprendeva canti tratti dal repertorio tradizionale e liturgico, italiano e non, il coro ha eseguito brani di alcuni cantautori italiani, che hanno offerto occasioni di riflessione su alcuni problemi che la società sta vivendo nell’attuale momento storico.

  • Regolamento del concorso "Inventa un logo per il Maestro Bonsegna"

    Scheda di iscrizione

  • giorno-memoria-Toniolo.jpg

    In occasione della “Giornata della Memoria”, gli alunni delle classi terze e quinte del plesso Toniolo sono stati coinvolti in una manifestazione di interesse culturale con la Proloco nei giorni 26 e 27 gennaio.All’evento hanno partecipato anche gli alunni della scuola secondaria De Amicis.

    Durante la prima serata tutti hanno assistito alla proiezione del film: “vento di primavera”.

    Durante la seconda serata, il 27 gennaio, gli alunni hanno contribuito al ricordo dell’olocausto con interventi emozionanti.

    Le classi terze hanno ricordato Anne Frank, leggendo alcune pagine del diario; le classi quinte hanno rappresentato momenti della deportazione ricordando i bambini di Terezin; gli alunni delle classi della scuola secondaria si sono esibiti in canti e rappresentato la simbologia dei triangoli di vario colore utilizzata nei campi di sterminio.

    L’evento si è svolto nel Palazzo Marchesale, dove sono stati esposti i lavori realizzati dagli alunni durante le attività curricolari.

    Sono stati vissuti momenti davvero emozionanti, attraverso i quali gli alunni hanno dato prova di grandi capacità culturali e di cittadinanza.

    La professionalità delle docenti ha guidato gli studenti in un percorso non facile di riflessione sulla funzione della memoria, che è in parte individuale, in parte famigliare o del gruppo classe, ma in parte anche collettiva e pubblica: questo del resto è uno dei significati di questa giornata, che, non a caso, si chiama “della memoria”, come ricordo collettivo del fattore unificante della Repubblica Italiana e della più vasta Europa libera, che sono nate dalla lotta contro il fascismo e il nazismo, e quindi dal rifiuto di ogni discriminazione, di tipo razziale o etnico.

    “Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono essere nuovamente sedotte ed oscurate: anche le nostre” (Primo Levi)

     

  • Giorno-della-memoria-1.JPGSpesso ci si chiede se sia giusto o meno far riflettere i bambini della scuola primaria su un argomento così difficile da elaborare, descrivere le dimensioni della tragedia, l’enormità delle perdite umane e l’abisso in cui l’uomo è riuscito a spingersi. La più grande preoccupazione di genitori, educatori e insegnanti è quella di riuscire aa coinvolgere gli alunni senza traumatizzarli. Ricordare però è fondamentale, soprattutto quando bisogna cercare di rimediare alle brutture perpetrate dalla follia umana. Il 27 Gennaio del 1945 l’esercito sovietico varcavai cancelli di Auschwitz, il più grande dei campi di concentramento costruiti dai nazisti nel corso della Seconda Guerra Mondiale.Aprendo gli occhi a un mondo che non aveva visto, costringendo alla realtà dei fatti tutti coloro che sapevano e avevano taciuto, portando i responsabili materiali del più grande omicidio di massa di sempre dinanzi al tribunale degli uomini e della Storia.

    L’I.C Bonsegna-Toniolo, con la partecipazione attiva e sensibile delle insegnanti e il sostegno della dirigente scolastica prof.ssa Sirsi Alessandra, ha commemorato questa giornata importante, condividendo con gli alunni, i genitori e il sindaco avv. Dario Iaia un momento molto sentito e di autorevole compostezza. Giorno-della-memoria-2.JPG

     

    I bambini delle classi quarte e quinte della scuola primaria, accompagnate magistralmente dalle loro insegnanti nel percorso formativo ed educativo che riguarda il tema della Shoah, hanno riflettuto, attraverso la lettura di testi, racconti e poesie, la visione di filmati e documentari, la concertazione di brani musicali a tema e la produzione grafico pittorica, su uno degli aventi più tragici della storia dell’umanità. Hanno prodotto loro stessi delle riflessioni sensibili e attente; hanno recitato le poesie più belle tratte dalla letteratura italiana che parlano di dolore e di speranza, come la poesia LA FARFALLA di Pavel Friedman, SE QUESTO è UN UOMO di Primo Levi e NASCERANNO UOMINI MIGLIORI di Nazim Hikmet; hanno magistralmente interpretato SUONA ROSAMUNDA di Vinicio Capossela, testo suggestivo e all’apparenza stridente ma profondo e commuovente; hanno rappresentato, attraverso i colori e le forme, sentimenti ed emozioni profondi. Attraverso le loro parole, i gesti, i suoni della loro “piccola voce” hanno ripercorso, per non dimenticare, ciò che è stato. Un esercizio di memoria utile a passare la fiaccola del ricordo alle nuove generazioni.

     

  •  

    Prot. n. 211 Giornata della memoria 27 Gennaio 2016 prtesso Auditorium A.Di Maggio Scuola Sec. 1° Grado "De Amicis" Fragagnano

  • Anche quest'anno la nostra Scuola partecipa all'iniziativa denominata "L'Ora del Codice"consentendo ai propri alunni di imparare divertendosi.  "L'Ora del Codice" è un movimento globale che coinvolge decine di milioni di studenti in più di 180 nazioni. In Italia, a partire da settembre 2014, tale iniziativa è stata proposta a tutte le scuole nell'ambito del progettoProgramma il Futuro.

  •  

    Manifestazioni-fine-anno5.png

  • Prot. 1124/B17 Percorsi di recupero per allievi con carenze e rilevazione dati abilità strumentali

    Griglia di osservazione del funzionamento delle abilità strumentali (lettura, scrittura e calcolo)

     

  • Piccoli-scienziati-crescono-2.jpg

  • Premiato il Giornalino della classe 2 B del plesso "De Amicis" del nostro Istituto per il XV Concorso Nazionale "Il Giornale nella Scuola".La cerimonia di premiazione è fissata per il giorno 27/05/2017 con inizio alle ore 9:30 presso l'Istituto Comprensivo "R. Guarini" di Mirabella Eclano (AV).

     Giornalino-2B.PNG

  •  

    Prot. 354/B19 Sportello Orientamento